Gulf International Congress 2018

Anche quest’anno tante le novità emerse dal Gulf International Congress 2018, organizzato dalla Camera di Commercio Italiana negli EAU.

Nella corrente settimana si sta svolgendo ad Abu Dhabi il Gulf International Congress 2018, durante il quale vengono presentate tutte le novità e le nuove tendenze di sviluppo per le aziende italiane interessate ad espandere la propria presenza negli Emirati Arabi Uniti

Nuovi servizi e nuovissime partnership di primo piano avviate dalla Camera per il 2019.
Tra queste è possibile anticipare il progetto specifico per il settore del vino, oppure quello del fashion. Entrambi i progetti partiranno a fine 2018 per svolgersi nel corso del 2019. Le aziende dei rispettivi settori avranno la possibilità di approcciare il mercato degli EAU in modo concreto e molto professionale.
Si tenga presente che il Fashion è l’unico settore del Made in Italy che ha mantenuto costante il tasso di crescita. Tale dato è il risultato del sempre confermato apprezzamento delle creazioni moda nostrane, le quali trovano nel mercato Emiratino uno sbocco naturale, dove la qualità la fa da padrone, senza essere costantemente guidato dal solo driver del prezzo.
L’altro settore al centro dell’attività camerale c’è quello del vino. Molti sono portati a pensare che, gli Emirati Arabi Uniti, essendo un paese di religione mussulmana non sia un mercato appetibile per quello vitivinicolo. In realtà, tale dato deriva dalla non conoscenza dei dati (i quali mostrano che già tante aziende italiane hanno raggiunto risultati importanti nel Paese) e dalla non conoscenza del mercato. Infatti, nel Paese è presente una grande parte del Paese che non è di religione mussulmana, oltre ai grandi flussi turistici sempre più crescenti nell’area.
Tra le diverse nuove partnership è sicuramente da annoverare quella sottoscritta con l’Ansa, la quale attiverà una concreta collaborazione con la Camera a partire dal l’Expo 2020 ma anche per gli anni successivi. Tale accordo porterà benefici anche alle aziende che verranno accompagnate dalla Camera di Commercio Italiana negli EAU, le quali potranno avere come eco comunicativo le professionalità dell’Ansa. Tale aspetto è ancora più importante se si considera che la stessa ANSA ha stretto una partnership con la principale agenzia giornalistica Emiratina ovvero la WAM (Emirates News Agency).
È arrivato quindi il momento di agire ed investire concretamente e con profitto in un paese di grandi potenzialità come gli EAU. Basta sperare, adesso si può. Con la Camera di Commercio Italiana negli EAU e la sua rete di Representative può individuare la strada giusta per le PMI italiane.